Turismo in Francia Visitare Parigi, una guida per visitare e scoprire Parigi, Francia.

Bandiera Francia

   

Torre Eiffel

La Torre Eifel (in lingua francese Tour Eiffel) è il monumento più famoso di Parigi ed è conosciuta in tutto il mondo come simbolo della Francia.

Fu chiamata così dal nome del suo progettista, l'ingegnere Gustave Eiffel. E' visitata mediamente ogni anno da cinque milioni e mezzo di turisti.

La struttura è stata costruita in meno di due anni, dal 1887 al 1889; avrebbe dovuto servire da entrata alla Esposizione Universale del 1889, una Fiera Mondiale organizzata per celebrare il centenario della Rivoluzione Francese.

Inaugurata il 31 marzo del 1889, venne ufficialmente aperta il 6 maggio dello stesso anno.

Storia della Torre Eiffel

Trecento metalmeccanici hanno assemblato i 18.038 pezzi di ferro forgiato, utilizzando mezzo milione di bulloni. Viste le condizioni di sicurezza esistenti allora, è sorprendente che solo un operaio abbia perso la vita durante i lavori del cantiere (durante l'installazione degli ascensori).

La torre è alta con la sua antenna 304 metri - escludendo le antenne della televisione sulla sommità, che sono alte 20 metri - e pesa 10.000 tonnellate.

Per 40 anni è stata la struttura più alta del mondo. Per il suo mantenimento servono anche 50 tonnellate di vernice ogni 7 anni. A seconda della temperatura ambientale l'altezza della Torre Eiffel può variare di diversi centimetri a causa della dilatazione del metallo ( sino a 15 cm più alta durante le calure estive).

Nelle giornate ventose sulla cima della torre si possono verificare oscillazioni sino a 12 cm.

Quando fu costruita, vi fu una certa resistenza da parte del pubblico, in quanto si pensava che sarebbe stata una struttura poco estetica.

Oggi giorno è generalmente considerata uno degli esempi di arte architettonica più straordinari nel mondo.

Utilizzi della Torre Eiffel

Al principio Eiffel aveva avuto il permesso di lasciare in piedi la Torre per soli 20 anni, ma vista la sua utilità per motivi di comunicazione e come laboratorio per studi scientifici le fu permesso di rimanere.

Lo stesso Gustave Eiffel contribuì da allora a tali ricerche che portarono all'installazione di un barometro, un parafulmine e di un apparecchio per la radiotelegrafia.

Dal Capodanno del 2000 sulla Torre si trova un faro che da allora illumina la città tutte le sere.

Eiffel, che all'inizio non aveva altra ambizione che celebrare con questa costruzione i progressi della tecnica, si sentì presto obbligato a trovare delle utilità scientifiche alla sua Torre, come misure meteorologiche, analisi dell'aria, esperienze come quella di Foucault, ecc.

Non sarà solo un oggetto di curiosità per il pubblico, sia durante l'esposizione che dopo, ma renderà ancora servigi alla scienza e alla difesa nazionale. Proprio la difesa nazionale infatti salvò la torre dalla distruzione cui era destinata.

Dal 1898 Eiffel aveva permesso a EugEne Ducretet di realizzare esperimenti di telegrafia senza fili fra la Torre ed il Pantheon, e offerto alla direzione del genio di finanziarli egli stesso.

Il generale Ferri, che divenne poi amico di Eiffel, riuscì nelle prime comunicazioni di questo tipo favorendo la causa della torre insieme ai militari contro la demolizione.

Fu così che la Tour Eiffel permise di comunicare con le navi da guerra e con i dirigibili, oltre che di intercettare i messaggi del nemico. In questo modo fu possibile poi l'arresto di Gertrude Zelle, detta Mata Hari, e che furono mobilitati in tempo i taxi parigini per inviarli sul fronte della Marna dove divennero per sempre :  i taxi della Marna .

Eventi legati alla Torre Eiffel

Il 21 gennaio 1908, il primo messaggio radio a lunga distanza fu mandato dalla torre.

Padre Theodor Wulf, nel 1910 prese delle misure delle radiazioni sia alla sommità che ai piedi della torre, scoprendone sulla sommità più di quanto previsto. Scoprì in questo modo i raggi cosmici.

Nel 1925 l'artista dell'inganno Victor Lustig "vendette" per ben due volte la Torre Eiffel come ferro vecchio.

Nel 1929 la Torre perse il titolo di struttura più alta del mondo quando fu completato il Chrysler Building di New York.

Quando Adolf Hitler visitò Parigi durante la Seconda guerra mondiale, i Francesi disattivarono gli ascensori, in tal modo sarebbe stato costretto a salire i 1792 gradini fino alla sommità.

I Francesi dissero che per causa della guerra era impossibile trovare il pezzo di ricambio, anche se poche ore dopo la partenza dei Nazisti gli ascensori funzionarono di nuovo. Hitler rimase ai piedi della Torre Eiffel.

 

Il 3 gennaio 1956 un incendio danneggiò la sommità della torre.

Nel 1959 l'attuale antenna radio fu aggiunta sulla sommità.

Negli anni '80 un vecchio ristorante, che si trovava a metà altezza, fu smantellato con tutta la struttura che lo sorreggeva. Questo ristorante fu acquistato e ricostruito a New Orleans, Louisiana sotto il nome di "Tour Eiffel Restaurant" e più recentemente conosciuto come "Red Room".

Nell'anno 2000, luci intermittenti e diversi fari sono stati installati sulla torre. Da allora lo spettacolo luminoso notturno è diventato un evento quotidiano.

La torre ha ricevuto il 200.000.000 .mo ospite il 28 novembre del 2002.

Il 22 luglio del 2003 alle ore 19.20 scoppiò un incendio nella sala degli strumenti di tramissione. L'intera torre fu evacuata e l'incendio fu domato in 40 minuti. Non ci furono vittime.

Fotografie di Torre Eiffel

Parigi, la Torre Eiffel
Parigi, la Torre Eiffel
Parigi, la Torre Eiffel

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583