Turismo in Francia Visitare Lourdes, una guida per visitare e scoprire Lourdes, Francia.

Bandiera Francia

   

Storia della città di Lourdes

Nel Medioevo, Lourdes fu un centro fortificato della regione della Bigorra. Il suo castello risale al XIV secolo e fu ricostruito nel XVI.

La città fu ceduta all'Inghilterra - secondo quanto disposto dal trattato di Bretigny - nel 1360 (verrà restituita solo dopo il 1406).

.

Situato in mezzo ad un incrocio di valli, Lourdes fu abitata però - a quanto si sa - fin dalla preistoria.

Secondo la leggenda deve il suo nome - ed il suo stemma (un'aquila con nel becco una trota argentata) - ad un fatto che sarebbe accaduto all'epoca del regno di Carlo Magno.

Un saraceno di nome Mirat aveva conquistato la città trincerandovisi all'interno. Carlo Magno, reduce dalla campagna di Spagna, subito dopo la battaglia di Roncisvalle, la cinse d'assedio con il suo esercito.

A questo punto entra in campo la leggenda che vuole come un'aquila enorme fosse stata vista dagli assediati mentre volava con una trota nel becco. Il volatile avrebbe fatto dono della trota agli stessi assediati che ne fecero pervenire una parte all'imperatore in segno della loro resistenza.

Carlo Magno, compresa la difficoltà della conquista (e convinto anche da Turpin, vescovo di Le Puy-en-Velay), avrebbe proposto a questo punto a Mirat un accordo: il possesso della città contro l'accettazione ad andare dalla Vergine (nel senso di rinnegare l'Islam e convertirsi al Cattolicesimo).

Mirat - sempre secondo la leggenda - depose le armi ai piedi della Vergine Nera di Puy facendosi battezzare col nome di Lorus, da cui poi verrà fatto derivare il nome di Lourdes.

A partire dal 1858 il comune di Lourdes ha assunto notorietà mondiale a seguito delle apparizioni mariane riferite dalla giovane contadina Bernadette Soubirous.

Torna alla pagina su Lourdes


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583